Ultima modifica: 8 ottobre 2018
Home > Comunicazioni e avvisi > Divieto di fumo a tutela della salute nelle scuole (Decreto Legge n. 104 del 12/09/2013, art. 4):

Divieto di fumo a tutela della salute nelle scuole (Decreto Legge n. 104 del 12/09/2013, art. 4):

Norme relative al divieto di fumo in tutte i locali e le pertinenze dell’Istituto

Circolare n. 8 del 7 settembre 2018

Ai docenti
Ai Genitori
Al personale ATA
A esterni e visitatori

  1. APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA – La presente circolare disciplina l’applicazione della normativa sul divieto di fumo nell’IC “Croci” in attuazione della normativa vigente in materia di fumo, in particolare ai sensi dell’art. 4 del Decreto Legge 104 del 12 settembre 2013, convertito con modificazioni in Legge n. 128 dell’8 novembre 2013.
  2. NORME ANTI FUMO COME FATTORE EDUCATIVO –Questa Istituzione scolastica si  impegna a far sì  che gli allievi acquisiscano comportamenti e stili di vita maturi e responsabili, finalizzati al benessere e improntati al rispetto della qualità della vita, dell’educazione alla convivenza civile e della legalità. Pertanto l’azione educativa che in essa si esercita si prefigge di prevenire l’abitudine al fumo e di garantire un ambiente di lavoro salubre, in conformità alle normative
  3. DESTINATARI – La presente nota è rivolta, con effetti obbligatori, a tutto il personale, agli alunni dell’Istituto e a chiunque ne frequenti, a qualsiasi titolo e anche per un tempo limitato, locali e pertinenze
  4. LOCALI SOGGETTI AL DIVIETO DI FUMO – È stabilito divieto assoluto di fumo in tutti i locali della struttura scolastica, ivi compresi i vani di transito, i servizi igienici e le aree all’aperto di pertinenza dell’Istituto, anche durante gli intervalli brevi e l’intervallo
  5. SIGARETTE ELETTRONICHE – È altresì vietato  l’utilizzo delle  sigarette  elettroniche .
  6. SANZIONI – In caso di violazione del divieto di fumo e di utilizzo delle sigarette elettroniche si diventa passibili di sanzione amministrativa pecuniaria (multa) di cui all’art. 7 Legge 574/1975 e successive modificazioni e integrazioni. La misura della sanzione attualmente va da un minimo di € 27,50 fino a un massimo, in caso di recidive, di € 275,00 ed è raddoppiata qualora la violazione sia commessa in presenza di una donna in stato di gravidanza o di bambini fino a 12 anni.
  7. SOGGETTI PREPOSTI AL CONTROLLO DELL’APPLICAZIONE DEL DIVIETO – Sono incaricati di vigilare per il rispetto della normativa:
    • i docenti referenti dei plessi:
      • Simona Parisi – plesso Scuola Infanzia via Sondrio
      • Giuliana Tremolada – plesso Scuola Infanzia via Vivaldi
      • Margherita Guarnerio – plesso Scuola Primaria Don Milani
      • Pamela Pernatsch – plesso Scuola Secondaria di primo  grado Croci

È obbligo e dovere di tutti, comunque, far rispettare la normativa vigente e segnalare alle figure sopra menzionate e al Dirigente Scolastico eventuali comportamenti che violino le disposizioni.

Si ricorda che, poiché al personale dell’Istituto è vietata la riscossione diretta della sanzione amministrativa, il pagamento deve essere effettuato presso la Tesoreria provinciale, oppure in banca o presso gli uffici postali, utilizzando il modello F23 (Agenzia delle Entrate), oppure presso gli uffici postali con bollettino di c/c postale intestato alla Tesoreria provinciale. I trasgressori dovranno consegnare copia della ricevuta, comprovante l’avvenuto pagamento presso la Segreteria per evitare l’inoltro del rapporto al Prefetto territorialmente competente.

I dipendenti e gli alunni dell’Istituto che non osservino il divieto di fumo, in aggiunta alle sanzioni pecuniarie, possono essere sottoposti a procedimenti disciplinari.

Tutti i destinatari  in indirizzo sono  tenuti alla puntuale  osservanza  di  quanto  prescritto;  si confida nella collaborazione di tutti al fine di perseguire, oltre all’osservanza della norma, il fine più generale della salute pubblica e della promozione di corretti stili di vita.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Prof. Alfredo Rizza)




Return to Top ▲Return to Top ▲

Autorizzazione all’uso dei cookie
La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il tuo consenso per l'uso dei cookie.
Acconsenti? Per ulteriori informazioni visualizza la Cookie Policy. NO, non accetto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi